Quel desiderio che sa di cielo, visto da voi

“Quel desiderio che sa di cielo” racconta la vita caotica di una giovane (e piuttosto ansiosa) illustratrice di moda che prende forma tra le pagine di un diario. Un percorso alla riscoperta di sé raccontato attraverso parole e disegni.
Alcune amiche creative hanno voluto dare il loro contributo al libro, raccontando la storia attraverso i loro occhi. La cosa meravigliosa è che ciascuna, inconsapevolmente, ha scelto di rappresentare con la propria tecnica creativa una parte di storia differente dalle altre. Ecco quindi “Quel desiderio che sa di cielo” raccontato da loro (tutte le info su ogni artista, in fondo all’articolo).

divisorecommenti

“Sono un’artista. Disegnare per una rivista di moda è il mio lavoro, quello che ho sempre sognato di fare. Almeno credo. In questo periodo effettivamente sto iniziando a mettere in discussione tanti dei miei punti fermi.
D’altra parte Andrea mi ha mollata dopo una storia di 7 anni per iniziare una relazione con la sua migliore amica. Può starci che sia un po’ scossa. Devo solo superare le sensazioni di umiliazione, frustrazione, inadeguatezza, paura e confusione…
1def

…Vivo in un appartamentino dignitoso, svolgo un lavoro creativo, sono circondata da persone che amo e che a loro volta mi amano. Eppure un desiderio ci sarebbe. È un sogno che mi porto dietro da quando ero adolescente: lavorare per una grandissima rivista di moda americana come illustratrice. In pratica quello che faccio qui. Ma in America. E in grande…2def
…Come tutte le persone (o forse no?) mi ritrovo spesso a scontrarmi con le mie paure, le ansie e le seghe mentali. Stanotte ad esempio non ho chiuso occhio e mi sento stanca. Ho fatto un incubo intorno alle 3,00 che mi ha tolto il sonno…

3def

…Nonostante tutto, comunque, riesco a sopravvivere ( 😀 ) dedicandomi con passione a ciò che amo; come i fiori, ad esempio. Stamattina ragionavo proprio sul fatto che da una settimana siamo ufficialmente entrati in primavera; anche se l’inverno non sembra rassegnarsi a cederle il passo, vedo già i primi fiori affacciarsi timidamente dai vasi in balcone…
4…Ho bisogno di far chiarezza sulle mie emozioni e così ho intrapreso un percorso di life coaching. Non sapevo neanche cosa fosse fino a qualche mese fa, poi un giorno Federica me ne ha parlato: una sua amica l’ha scoperto l’anno scorso. Dice che mi aiuterà, cito testuali parole, “a riprendere in mano le redini della mia vita”. E per far questo dovrei imparare a riconoscere le mie emozioni e relazionarmici. Beh, dovrebbe essere semplice per me: in fondo sono un’artista…

4b

… Ecco, non so dove mi porterà questa strada, ma mi impegnerò al massimo: la mia vita dipende da me e voglio viverla senza rimpianti.”

 

5def

Cass.

Printdivisorecommenti

I lavori sono stati realizzati, in ordine di apparizione da:

1.ALESSANDRA DANTI
2. MARVI MANZONI
3. FLAVIA MORRA
4. ROSANGELA CURTI
5. ROSSELLA SEVA
6. GIOVANNA (giogiocraft)
7. ARIANNA MARTORELLI

cliccaquipersapernedipiu

Comments

comments