QUEL DESIDERIO CHE SA DI CIELO – I VOSTRI FEEDBACK

Videofeedback by Angenia Creations

 

Da riviste/siti/blog:


“Un inno alla rinascita e all’amore per ste stesse.
Scopritelo e lasciatevi avvolgere dalla storia e dalle immagini
come un tenero abbraccio e ricordate, tutte siamo destinate a diventare farfalle.
Volate e realizzate i vostri sogni.”
(Libri, il nostro angolo di paradiso)
>>Qui la recensione completa<<
——————-
“Una scrittura condita con dolcezza che si assapora lentamente

e lascia nel cuore una nota d’amore”
(La Fenice Book)
>>Qui la recensione completa<<
——————-

“Una lettura fresca e delicata,
un attimo di serenità nel caos quotidiano”
(Libri e Sorrisi)
>>Qui la recensione completa<<
——————-
“Un libro diverso dal solito: colorato, illustrato, esplosivo!”
(Top Girl Magazine)
——————-
“Mi sono tremendamente innamorata di questo racconto!”
(Overdose di libri)
>>Qui la recensione completa<<

Dai lettori:

previewbook

CLAUDIA dice:

“Allora da dove comincio?” Direbbe Cassandra..
. Claudia invece inizia dicendoti “cara Ale l’emozione che mi hai trasmesso oggi è qualcosa di indescrivibile!”
 Mi ero ripromessa di leggere il tuo libro in 2/3 volte, mi ero imposta dei tempi e dei momenti che ahimè non ho saputo rispettare perché la dolce Cassandra raccontandomi della sua vita, dei suoi sogni e del suo amore mi ha letteralmente rapito! non ho potuto fare a meno di dirle “ti prego continua amica mia perché in tutto quello che mi stai raccontando un po’ mi ci rispecchio anche io”.
Così è volato il pomeriggio, letteralmente persa tra quelle righe e tra quei disegni che sanno di cielo, che sono pura poesia, che rapiscono, che fanno riflettere e trarre ispirazione.
Cassandra sono io, sei tu, Cassandra è Federica, Francesca, Antonella, Flavia e chiunque come me si sia persa tra le righe di questo dolce diario.
Chi di noi non ha un sogno? Chi di noi non si è proposta almeno una volta di lavorare su se stessa? Chi di noi non ha dovuto affrontare scelte dolorose o grandi delusioni?
 Questo libro non è solo un diario o il racconto di un amore ma è anche una guida su “come amarsi”… è difficile per me continuare a parlare senza cadere nello spoiler, mi limiterò a dire che sognare con Cassandra e’ stato meraviglioso, seguirò il suo esempio e mi vorrò bene, lavorerò su me stessa e vivrò.. e’ vero sai, nulla accade per caso e alla fine cara Cassandra “ti ho cercato per ritrovarmi”… Grazie di cuore!
 Grazie di cuore Alessandra e Chiara per averci regalato questa piccola perla di dolcezza e semplicità, un libro che è anche lo scrigno di un sogno”

divisorecommenti

previewbook

ELODY dice:

“Leggere ‘Quel desiderio che sa di cielo’ è come immergersi nell’intimità più pura di Cassandra, una giovane sognatrice dei tempi moderni. Le sue profonde riflessioni, riguardo la paura del futuro e le grandi delusioni affettive, non possono che portarci alle problematiche di oggi. Ostacoli che però Cassandra affronta a testa alta e mostra a noi lettori, con grande tenacia, il segreto di come è riuscita a realizzare il suo più grande sogno, e di come vivere a pieno quel desiderio che sa di cielo.”

divisorecommenti

previewbook

ALBA dice:

“Ho trovato la storia ricca di umanità e sensibilità; pone con delicatezza e “leggerezza” (non nel senso di superficialità, ma nel senso di freschezza, positività) temi importanti nella ricerca della propria identità e della propria strada. Mi è piaciuta l’attenzione per i dettagli, l’osservazione delle persone e delle situazioni e la descrizione dei piccoli spunti quotidiani che possono portare a riflessioni complesse. L’ho trovato un racconto scritto con gli acquerelli (infatti le illustrazioni si integrano e lo completano perfettamente) per le sfumature di emozioni che vi sono descritte, con sensibilità e attenzione. Complimenti davvero!”

divisorecommenti

previewbook

FEDERICA dice:

“Se si potesse mettere su carta l’incertezza, l’ingenuità, le contorte emozioni che nascono da un nuovo amore, queste pagine colorate rispecchierebbero appieno ciò che di più bello e puro esiste. Chi non ha mai perso un battito, come Cassandra, solo nel vedere quegli occhi, i suoi occhi, lenti sorriderci? Chi non ha mai imparato nuovamente ad emozionarsi e a credere e lottare per i propri sogni? Questo racconto ci insegna ad accettare le nostre paure, ad imparare da esse, ad amare, e soprattutto ad amarci. Perché ‘nulla accade per caso’.”

divisorecommenti

previewbook

ORNELLA dice:

“Ok … da dove comincio? Dall’inaspettata ma piacevole sensazione di ritrovare una parte di me stessa in questo racconto che ho letto tutto d’un fiato? E perché no … del resto solo l’idea di descrivere i pensieri e le emozioni in un diario mi riporta alla mia adolescenza. È un bel libro, coinvolgente, attuale, scorrevole e in un certo senso coerente con chi vive di creatività e ha bisogno di inventarsi ogni giorno.”

divisorecommenti

previewbook

ROSANGELA dice:

“Il racconto e le illustrazioni sono dolci, fresche, giovani! Pieno di sogni e speranza! Appena lo si inizia a leggere percepisci una grande emozione, ed è difficile non lasciarsi coinvolgere dalla forza del personaggio… Tantissimi complimenti ad entrambe!”

divisorecommenti

previewbook

LUCIA dice:

“Voglio ringraziare Alessandra e Chiara per le bellissime sensazioni ed emozioni che ho provato leggendo questo libro. Le illustrazioni completano ancora di più una lettura che vorresti non finisse mai! Ogni pagina scaturisce la curiosità della successiva. E Marco… Questo benedetto Marco…  Che dire, Cassandra siamo un po’ tutte noi: sognatrici e pronte a rincorrere i nostri sogni a qualsiasi costo.
Mi sono immedesimata in lei, mentre con curiosità leggevo le sue reazioni alla vita
Grazie ragazze! Siete state bravissime”

divisorecommenti

previewbook

SARA dice:

“Voglio proprio iniziare con il dire che questo libro è stato stupendo!
Chiunque ami leggere, sa bene che è difficile farsi trascinare a livello emotivo da un libro, devono esserci tanti elementi mixati insieme come una sorta di sinfonia bellissima…la caratterizzazione del personaggio, l’esposizione chiara della trama, ma soprattutto la cosa più importante a mio avviso sono le EMOZIONI. Se non ci sono le emozioni , potrai leggere il libro con la trama più avvincente del mondo ma una volta finito non rimarrà nulla dentro di te a farti sentire la mancanza di quel piccolo universo appena concluso. Una volta ho letto una frase su un libro che diceva più o meno così. “Un bel libro, è un libro che ti dispiace di aver finito”. Sono completamente d’accordo.
Un pizzico di malinconia mi ha pervaso non appena ho finito “Quel Desiderio che sa di Cielo.”
Sin dalla prima pagina Cassandra ci trascina in un vortice di sensazioni ed emozioni con cui è impossibile non fare i conti in prima persona. Le stupende immagini che accompagnano la storia ci permettono di visualizzare ancor meglio lo straordinario mondo che Alessandra e Chiara hanno creato.
Un libro che parla di speranza, di amore e di sogni , alcune delle cose più belle che possediamo nella vita e che spesso diamo per scontate.
Questo libro ci ispira e ci insegna a non farlo.
Grazie!”

divisorecommenti

previewbook

RACHELE dice:

“Quel desiderio che sa di cielo…
L’ho amato già dal titolo.
Poi inizi a leggerlo e ti cattura; ti scorre sotto gli occhi a velocità impressionante, quasi volesse raccontarsi da solo. Le illustrazioni, poi, non solo lo impreziosiscono, ma ti catapultano in quell’universo di sogni e speranze trasformandoti da semplice lettore a spettatore attivo.