Non esistono certezze in mare aperto:
se la costa è lontana, l’orizzonte è infinito.
Tutto si muove al di là del controllo,
delle tue aspettative, del pensiero cosciente
che se non scegli da te lo farà la corrente.

Allora ti muovi e cerchi la strada,
tra un’onda in salita e un’altra impennata.
Ti guardi alle spalle, a destra, a sinistra,
ti affanni a capire, ma il mare è un enigma.

È tutta una corsa, respiri veloci,
pensieri che vanno, parole che taci.
Ti senti spaesato, in balia degli eventi,
l’anima è scossa: è la forza dei venti.

Mollare la presa è l’unica scelta,
il mare non parla se corri, se hai fretta.
È come in amore, col cuore distratto,
per capirlo davvero ci vuole coraggio.

Ascolti in silenzio la voce del mare
e adesso, dal nulla, lo senti parlare.
Se è mare o se è amore a indicarti la via,
hai già le risposte, sia quello che sia.

(A-MARE – Alessandra Loreti)

Comments

comments